fbpx
Seleziona una pagina

I social media non devono essere ignorati in questi giorni: sono ovunque! Quindi, quando lavori alla creazione e alla crescita del tuo sito web, devi tenere in considerazione questo fondamentale strumento di marketing. In questo post, ti guideremo attraverso 10 passaggi per determinare una strategia di social media adatta a te e al tuo marchio.

1. Determina l’obiettivo della tua presenza sui social media

Qual è il tuo obiettivo per essere sui social media? Attenzione: il tipo di contenuto che condividerai non è il tuo obiettivo. Questo è un mezzo per raggiungere i tuoi obiettivi. Cosa speri di ottenere condividendo? Vuoi che i follower conoscano i tuoi prodotti? Aumentare le vendite, magari condividendo codici sconto o promozioni? Stai cercando di educarli? Ad esempio, il blog che stai attualmente leggendo è importante per uno degli obiettivi dei social media di Dimensione Marketing: vogliamo condividere la nostra conoscenza sui Social Media con tutti coloro che potrebbero aver bisogno del nostro servizio.

Ci sono molti obiettivi tra cui scegliere e puoi sceglierne più di uno. Cerca essere focalizzato sulla tua mission, inizia selezionando quelli che più ti identificano e ti differenziano. Se trovi difficile individuare i tuoi obiettivi, prova a capovolgerlo: quali contenuti vorresti condividere? Quali obiettivi potresti dedurne?

2. Decidi il tipo di contenuto che desideri condividere sui social media

Quindi, hai deciso i tuoi obiettivi. Passiamo alla domanda successiva: che tipo di contenuti offrirai? Hai intenzione di condividere i tuoi post sul blog? O, articoli scritti da altri, che trovi rilevanti per il tuo pubblico? Informazioni sul prodotto? Vuoi mostrare il dietro le quinte della tua azienda? Informazioni su di te come persona? C’è così tanto che puoi fare e, di nuovo, non devi sceglierne solo uno!

Suggerimento: non dimenticare i contenuti che potresti già avere, che potresti trasformare in post social!

Il mind mapping può aiutare in questa fase. Prendi un pezzo di carta (o usa uno strumento digitale) e inizia a scrivere. Lascia fluire le tue idee! Annota tutti i tipi di contenuti a cui puoi pensare, che si adattano al tuo marchio e / o ai tuoi prodotti.

Dopodiché, è il momento di scegliere. Su cosa ti concentrerai? Tieni presente che coinvolgere i tuoi clienti con contenuti interessanti aumenterà la loro considerazione per il tuo marchio. Pensa a ciò che il tuo pubblico vorrebbe vedere, leggere e preferibilmente condividere con gli altri. In generale, contenuti accattivanti otterranno migliori risultati dei post scritti principalmente perché vuoi vendere.

 

3. Determina i tuoi bucket di contenuto

Ora sai cosa vuoi ottenere con la tua presenza sui social media. Sai anche che tipo di contenuto raccoglierai o creerai per farlo. Se ordini questi tipi di contenuti, vedi temi generali? Prova a combinare tutto ciò che hai fino ad ora definendo categorie di contenuti o argomenti, definibili anche come “content bucket”. I bucket di contenuti sono temi o argomenti utilizzati per guidare la tua strategia social complessiva e contribuire a creare contenuti coerenti per i tuoi canali social

Ecco alcuni esempi di bucket di contenuti su cui potremmo scegliere di concentrarci su Dimensione Marketing:

  1. Informazioni sui servizi
  2. Conoscenza dei social
  3. Opportunità che i social offrono in termini di comunicazione e vendita
  4. Coinvolgere i clienti

Altre categorie potrebbero condividere le ultime notizie, annunci per eventi o episodi di podcast e così via. Ma per questo esempio, diciamo che quelli indicati sono i nostri quattro argomenti principali. I primi tre sono argomenti sui quali vorremmo creare post, il quarto differisce leggermente. Piuttosto che limitarsi a comunicare, si tratta di impegnarsi in conversazioni online esistenti relative al nostro marchio o ai nostri prodotti. Questo è probabilmente uno dei punti focali più importanti per i marchi in ogni caso, poiché le persone in questi giorni si aspettano di essere in grado di connettersi attraverso i social media.

L’obiettivo della tua strategia sui Social Media è che ogni post che pubblichi dovrebbe contribuire ad almeno uno di questi bucket di contenuti. Questo ti aiuterà a rimanere concentrato e focalizzato sul tuo obiettivo.

 

4. Assegna la priorità e assegna il tuo tempo

Un altro trucco per aiutarti a rimanere focalizzato è assegnare una percentuale del tuo tempo a ciascuno dei segmenti di contenuto che determini. Ad esempio, interagire con i (potenziali) clienti potrebbe essere molto prezioso, ma anche più dispendioso in termini di tempo. Potremmo decidere di dedicare il 40% del nostro tempo ai social media su questo e il 20% ciascuno sugli altri tre argomenti.

Ciò non significa che la flessibilità sia impossibile, serve solo come linea guida per te stesso. Ti aiuta a concentrarti su ciò che ritieni più importante e ad assicurarti di prestare l’attenzione di cui ha bisogno. Quando pianifichi i tuoi contenuti, controlla questo. Ti stai attenendo? Hai bisogno di concentrarti un po’ di più sull’uno o sull’altro?

 

5. Scegli quali piattaforme di social media si adattano alla tua attività

Non tutti i social media si adattano al tuo marchio o al tuo messaggio. Se sei nel settore del reclutamento, LinkedIn è una rete fantastica su cui costruire la tua presenza. Se sei un esperto di tecnologia, dai un’occhiata a Twitter. Se offri prodotti che sembrano belli o ti piace condividere ricette, Instagram o Pinterest potrebbero essere la soluzione migliore. Facebook è un social più generalista e dovrebbe essere il social principale a cui affiancarne uno più mirato.

Fai una piccola ricerca, guarda nelle diverse piattaforme. Il Web è pieno di rapporti aggiornati su quali piattaforme funzionano meglio per le diverse tipologie di contenuti. Scopri quali piattaforme si adattano ai tuoi obiettivi e se si adattano ai contenuti che stai cercando di creare. Sarebbe più facile per te creare contenuti testuali? O principalmente visuali? Pensieri come questi dovrebbero aiutarti a capire cosa si adatta meglio al tuo marchio.

Decidi per prime su quali piattaforme desideri concentrarti, puoi sempre aggiungerne altre. È più difficile tenere il passo quando devi occuparti di molte piattaforme diverse. Alcune piattaforme, come Facebook e Twitter, offrono anche strumenti pubblicitari. Ciò potrebbe aiutarti a far conoscere il tuo marchio e la tua azienda ben oltre la portata dei tuoi fan/follower effettivi. La pubblicità non serve solo per vendere prodotti, potresti anche utilizzarla per promuovere alcuni dei contenuti interessanti e divertenti che pubblichi. O per far crescere il tuo pubblico!

 

6. Pensa a quali social media utilizza il tuo pubblico (desiderato)

Sfortunatamente, potresti essere là fuori a condividere i migliori contenuti che puoi offrire, senza che ottenga alcuna attenzione. Devi raggiungere le persone che hanno effettivamente bisogno o sono interessati ai tuoi contenuti! Ad esempio, se miri a un pubblico aziendale più anziano, probabilmente TikTok non è la piattaforma su cui dovresti concentrarti. Almeno per ora!

Per sapere dove trovare il tuo pubblico, devi prima sapere QUAL È il tuo pubblico (desiderato). Quindi, inizi analizzando il tuo pubblico/mercato. Quando sai chi vorresti raggiungere, dai un’occhiata alle piattaforme che utilizzano di più. Esistono numerose fonti online, come Sprout e Business Insider, che pubblicano regolarmente numeri sull’utilizzo dei social media. Combina questi dati con i tuoi obiettivi e le piattaforme che si adattano a questi e decidi su cosa pubblicherai con quale tipo di contenuto.

 

7. Trova la voce del tuo marchio e lo stile dei social media

In base al tuo pubblico e al brand nel suo insieme: pensa al modo in cui vorresti comunicare sui social media. Il tuo tono è formale o giocoso? Useresti gli emoji regolarmente? I tuoi post potrebbero contenere certi termini, piuttosto che altri? Decidi cosa si adatta al tuo marchio e ai contenuti che vorresti pubblicare, oltre a ciò che si adatta al tuo pubblico. Se ci pensi a fondo ora, renderai molto più facile scrivere tutti i tuoi post futuri. Un ottimo punto di partenza sono i template di Canva, un programma di design gratuito e facile da usare. In Canva, si trovano modelli predisposti che possono essere personalizzati per creare post e video accattivanti per qualsiasi piattaforma social. Vi sono inoltre, molti font, foto gratuite, filtri, effetti, animazioni, da applicare ai propri design.

 

8. Interagisci con i tuoi fan/follower

Fondamentalmente, tutto ciò di cui hai bisogno per contattare un’azienda attraverso i loro social media è una connessione Internet. Ciò significa che le persone ti faranno domande, pubblicheranno reclami, condivideranno il loro entusiasmo, pubblicheranno recensioni e così via. Decidi come gestirli.

 

9. Sii realistico

Leggere tutto quanto sopra potrebbe averti pompato e pronto per partire. Oppure, averti reso un po’ ansioso perché potrebbe sembrare un sacco di lavoro. Non preoccuparti! Ora è il momento di essere realistici. Quanto tempo potresti dedicare alla tua presenza sui social media ogni settimana? O tutti i giorni? Realisticamente.

Devi impegnarti, quindi non provare a “fare social media” come extra o nei ritagli di tempo. In questo modo, probabilmente non raggiungerai i tuoi obiettivi! Se vuoi partecipare a tutti i tipi di conversazioni online, ti costerà molto più tempo ed energia.

Pensa ad una procedura che potrebbe funzionare per te. Quanti post vorresti pubblicare su quali piattaforme? Ti siedi una volta alla settimana per scriverle tutte programmandone la pubblicazione o ti prendi un po’ di tempo ogni giorno? Pubblicherai solo i tuoi contenuti o raccoglierai e condividerai articoli di altri? È più facile generare più contenuti se ripubblichi gli altri, ma potrebbe anche costarti più tempo se non stai già leggendo quelle altre fonti. Inoltre, invierà traffico ad altre sorgenti oltre alla tua. Questo non deve essere un problema, a seconda dei tuoi obiettivi sui social media.

 

10. Crea un piano per i social media

Hai deciso dove sei diretto: questa è la strategia. Ora il piano è come arrivarci. Finora hai raccolto molte informazioni e molto utili. È ora di trasformarle in un piano d’azione! Pensa a un piano concreto e attuabile che si adatti al tuo programma settimanale regolare. Puoi sempre modificarlo lungo la strada, ma è fantastico avere un piano per iniziare.

Per aiutare te stesso e gli altri a capire a cosa stai mirando, è un’ottima idea scrivere un breve documento con i tuoi intenti. I tuoi obiettivi, i valori e il messaggio del tuo marchio, i segmenti di pubblico e i contenuti su cui vorresti concentrarti e così via. Le priorità da dare ai diversi obiettivi. Dovresti, in sostanza, un Piano di Social Media Marketing

 

Obiettivi concreti per la presenza sui social media

Se hai definito il tuo obiettivo strategico come “vendere il mio prodotto”, ad esempio. Dovresti tradurlo in obiettivi più concreti e attuabili nel tuo Piano di Social Media Marketing.

Ecco alcuni esempi:

  • Nei prossimi 12 mesi, il traffico dai social media al mio sito web aumenterà del 25%.
  • Nei prossimi 6 mesi, il mio profilo su Google My Business avrà 10 nuove recensioni.
  • Nei prossimi 3 mesi condividerò almeno tre post su Facebook a settimana

.

Sii audace, abbi il coraggio di provare! Se non raggiungi questi obiettivi, ne imposterai di nuovi per il periodo di tempo successivo. Hai bisogno di qualcosa a cui mirare per mantenerti motivato.

C’è molto che puoi fare, come puoi vedere. E misurando e valutando i tuoi sforzi sui social media sarai in grado di ottenere risultati che ripagano i tuoi sforzi.

Se poi credi di aver bisogno di un aiuto perché non hai le competenze adeguate e/o perché preferisci concentrarti sulla gestione della tua azienda e non hai tempo e risorse noi di Dimensione Marketing siamo a tua disposizione per fornirti soluzioni personalizzare per una Strategia sui Social Media personalizzata, ma soprattutto VINCENTE!