Avere un’adeguata strategia di Web Marketing Aziendale è fondamentale anche per imprese di piccole o piccolissime dimensioni. Numerosi studi hanno dimostrato che le aziende attive su Internet, soprattutto nei periodi di crisi, hanno ottenuto risultati di gran lunga migliori rispetto a chi sul Web non c’era.

Ma non è possibile limitarsi a pensare che uno strumento, seppur potente come quello di Internet, possa realmente fare la differenza se è privo di una gestione. Il potenziale del Web marketing è notevole, eppure molte aziende incappano ancora nell’errore di credere che basti essere sul Web con un sito Internet. Deve essere sfatato il mito che vuole che basti essere presenti sul Web per avere riscontri immediati. Bisogna avere un’adeguata strategia di Web marketing aziendale, Strumenti di lettura e capacità di analisi. Partiamo dall’analisi dei requisiti di un sito internet.

 

I requisiti di base di un sito

Lo studio del sito prevede che siano presi in considerazione almeno tre aspetti iniziali:

  • Come voglio apparire (presentazione);
  • Cosa voglio generare (attività sul sito);
  • Cosa voglio raccogliere (attività di back-end, monitoraggio, raccolta dati, e-commerce, contatti, offerte).

Se già si prendono in considerazione questi semplici principi nelle fasi iniziali della strategia di quel marketing aziendale, il sito non fungerà più da semplice biglietto da visita, ma comincerà ad assumere un ruolo predominante nell’identificazione della propria azienda nel mondo.

È necessario saper selezionare i punti di forza che contraddistinguono la propria azienda e i propri prodotti/servizi.

 

I contenuti della strategia di web marketing aziendale

Per fare in modo che ciò avvenga è necessario identificare la giusta strategia di Web marketing aziendale per ogni mercato:

  • Analizzare l’attuale posizione comunicativa su quel mercato. Qual è l’attuale livello di comunicazione Web sul mercato di riferimento? E necessario verificare quali siano i canali attivi a partire dal sito Web e quali siano attuali strategie in atto.
  • Identificare il target. Non sempre il target raggiungibile sul Web corrisponde a quello dei mercati tradizionali o normalmente serviti dall’azienda al di fuori di internet.
  • Definire il posizionamento. Il modo in cui un prodotto un marchio trova collocazione nella mente del potenziale consumatore può variare sul Web in funzione dei diversi segmenti raggiungibili attraverso i possibili canali attivabili (sito, social network, e-mail marketing,…)
  • Identificare gli obiettivi. Qual è l’obiettivo di business che si vuole raggiungere? Potrebbe essere l’aumento del fatturato dell’e-commerce con l’avvio di una collaborazione con nuovi distributori.
  • Definire un budget per l’investimento. Esistono diversi metodi per quantificare il budget per la comunicazione, da una percentuale sul fatturato al più semplice ”spendo quello che ho”. In tutti casi, il punto chiave è stabilire a priori un budget, perché questo inciderà notevolmente sulla definizione della strategia.
  • Definire i canali di elezioni. In base target, posizionamento, obiettivi di budget, è possibile scegliere su quale canale comunicare quali azioni intraprendere.
  • Scegliere i contenuti da comunicare il loro taglio. Ogni canale caratteristiche proprie, che incidono sulla stesura e il tale di contenuti. Definire cosa e come comunicare è fondamentale ai fini di una buona riuscita della strategia di Web marketing aziendale.

 

Le metriche della strategia di web marketing aziendale

Vanno quindi identificate delle metriche per capire se la comunicazione stia ottenendo i risultati desiderati, cioè comprendere se si stiano raggiungendo gli obiettivi prefissati.

Queste metriche possono permettere di valutare per esempio:

  • I tempi di visualizzazione permanenza su determinate pagine che spingono un prodotto un servizio;
  • Attività di clic generati da un link argomentare definito;
  • Le chiavi di ricerca sul sito, che definiscono i prodotti o servizi desiderati dall’utente;
  • La geo-localizzazione dell’accesso al sito, suggerendo su quale scenario abbiamo maggiore utenza;
  • I cluster degli utenti che navigano sul sito: età media, orari di accesso, classe sociale, tipo di lavoro.

Al fine di controllare redigere una corretta strategia di web marketing aziendale è necessario pianificare un progetto di almeno due o tre anni di investimenti. Il fatto che si proceda tramite azioni commerciali tradizionali, oppure tramite il Web marketing, non cambia il tempo con cui queste attività portano risultato.

RICHIEDI ORA UN PREVENTIVO PER SVILUPPARE ANCHE PER LA TUA AZIENDA UNA STRATEGIA DI WEB MARKETING

Call Now Button